Premesse razionali della fede

  • Prodotto da: Lateran University Press

26.00€

Da inserire:
  • Autore: Antonio Livi (ed.)
  • Collana: Dibattito per il millennio
  • ISBN: 9788846506368
  • Lingua: Italiano
  • Anno: 2008
  • Pagine: 454 pp.

Descrizione
Il problema se l’atto di fede nella rivelazione divina implichi delle premesse razionali e se queste possano essere ricondotte ai “praeambula fidei” di Tommaso d’Aquino, è tornato di attualità nel dibattito filosofico-teologico contemporaneo quando ci si è resi conto che questo problema implica, non solo la valutazione storiografica dell’epistemologia medioevale, ma anche e soprattutto la questione delle scelte di tipo filosofico (di logica epistemica e di metafisica dell’esistenza) che oggi ispirano la teologia fondamentale e in particolare le interpretazioni della rivelazione cristiana e della sua credibilità. Questo volume raccoglie gli interventi di qualificati studiosi che rispondono, sulla scorta della loro specifica competenza storiografica o teoretica, alla domanda: si può (si deve) parlare ancora oggi dei “praeambula fidei”?

Biografia
Antonio Livi, curatore del volume, è professore emerito di Logica e Filosofia della conoscenza nell’Università Lateranense. Presidente dell’Associazione internazionale “Sensus communis”, ha fondato e dirige l’omonima rivista. Presso la nostra casa editrice ha pubblicato nel 2002 Verità del pensiero (Fondamenti di logica aletica). Sull’argomento del presente volume ha pubblicato nel 2008, per la Casa editrice Leonardo da Vinci, il saggio “Praeambula fidei”: il contributo della logica epistemica all’ermeneutica della fede.


Prodotto inserito in catalogo martedì 19 febbraio, 2013.

@ 2016 Lateran University Press - Manutenzione Web a cura dell'U.C PUL