Il mio testamento filosofico

  • Prodotto da: Lateran University Press

26.00€
In Saldo: 23.40€
 10% di sconto

 Esaurito 
  • Autore: Jean Guitton
  • Collana: Saggi per il nostro tempo
  • ISBN: 9788846507990
  • Lingua: Italiano
  • Anno: 2012
  • Pagine: 260 pp.

Descrizione
Un’opera unica, geniale, nella quale la più lieta ironia si sposa con il sublime. Quasi una pièce teatrale divisa in tre parti in cui l’Autore (co-protagonista) si confida al suo pubblico con il cuore in mano.
Tre sono gli atti: la sua morte (ambientata all’interno della sua camera), i suoi funerali (a Les Invalides di Parigi), il suo Giudizio (in cielo, di fronte al Tribunale di Cristo). Guitton si trova a tu per tu con vari personaggi (dal Diavolo all’Angelo custode, da Pascal a Bergson, da de Gaulle a Mittérrand) venuti a tentarlo e a porgli domande sulla sua esistenza e sulla sua fede.
In tal modo l’Autore si troverà a disquisire dei perché della fede, del legame tra fede e ragione, del senso del male, dell’amore e della vita, rivivendo in una sola notte tutta la sua esperienza, dai suoi maestri, ai suoi peccati, ai suoi amori.
Ne esce una «Commedia» che sfiora tutti i registri dell’umano.

Biografia
Jean Guitton è un grande filosofo francese del Novecento, fu allievo e assistente di Henri Bergson e docente di filosofia all’Università di Digione e alla Sorbona. Dal 1961 membro dell’Académie Française. Amico personale di due papi, Giovanni XXIII e Paolo VI, partecipò ai lavori del Concilio Vaticano II. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo Il problema di Gesù (Borla 1964), L’assurdo e il mistero (Rusconi Libri 1986), Dialoghi con Paolo VI (Rusconi Libri 1986), La famiglia e l’amore (San Paolo Edizioni 1987), Il mio secolo, la mia vita (Rusconi Libri 1990), Dio e la scienza (Bompiani 1992), Che cosa credo (Bompiani 1993).


Prodotto inserito in catalogo lunedì 18 febbraio, 2013.

@ 2016 Lateran University Press - Manutenzione Web a cura dell'U.C PUL