Tradizione e scrittura

  • Prodotto da: Lateran University Press

31.00€
In Saldo: 27.90€
 10% di sconto

Da inserire:
  • Titolo: Tradizione e scrittura
  • Sottotitolo: Il contributo del Concilio Vaticano II
  • Autore: Alberto Franzini
  • Collana: Vivae voces
  • EAN (ISBN): 9788846509499
  • Lingua: Italiana
  • Anno: 2014
  • Pagine: 424 pp
  • Dimensioni: 13,5x21 cm
  • Rilegatura: Brossura

Descrizione
Il Concilio Vaticano II ha rappresentato una tappa significativa nella storia della Chiesa e rappresenta tuttora, a quasi cinquant’anni dalla sua conclusione, un punto di riferimento non solo nel campo della proposta magisteriale, ma anche nel campo dell’investigazione teologica. La Costituzione dogmatica sulla divina rivelazione Dei Verbum è da ritenersi fra i documenti centrali del Concilio. Il presente lavoro intende da una parte evidenziare un aspetto della ricca tematica della rivelazione, riguardante la sua fase trasmissiva legata alla vicenda ecclesiale nel suo storico snodarsi; dall’altra parte intende mettere a fuoco la novità del Vaticano II rispetto a precedenti impostazioni teologiche, che limitavano il problema della trasmissione della rivelazione all’indagine circa l’uguaglianza o la disuguaglianza contenutistica delle “fonti” della rivelazione, la Tradizione e la Scrittura. Il presente volume offre, in una prima parte, un bilancio dei rapporti fra Tradizione e Scrittura così come si sono andati configurando nella storia del pensiero teologico fino al Vaticano I. Una seconda parte ricostruisce analiticamente l’ampio e travagliato dibattito su questo tema all’interno dell’iter conciliare del Vaticano II. E una terza parte colloca il tema dei rapporti fra Tradizione e Scrittura nel più ampio orizzonte del cammino della Parola di Dio nel tempo della Chiesa.

Biografia

Alberto Franzini, nato a Bozzolo (MN) nel 1947, è sacerdote diocesano della diocesi di Cremona. Ordinato presbitero nel 1971, ha conseguito il dottorato in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana di Roma con una tesi dal titolo: Tradizione e Scrittura. Il contributo del Concilio Vaticano II. Ha insegnato Teologia Fondamentale presso il Seminario diocesano e presso lo Studentato dei Padri Cappuccini a Cremona, nonché Introduzione alla teologia presso la sezione cremonese dell’Università Cattolica di Milano. Dal 1979 al 1997 ha diretto la Scuola diocesana di formazione teologica per laici. Dal 1990 al 1997 è stato Direttore del Centro Pastorale Diocesano Maria Sedes Sapientiae. Dal 1997 è parroco a Casalmaggiore. Ha pubblicato A tutto campo. Orizzonti pastorali (edizioni Itaca, 2004), un testo nel quale affronta alcuni nodi del suo impegno pastorale; La bellezza del Cristianesimo (Nuova Editrice Cremonese, 2007), nel quale raccoglie gli scritti principali della sua attività di parroco, di predicatore e di conferenziere. Dal 2008 è membro consultore presso la Congregazione del Clero. Ha collaborato, prima e durante l’Anno della Fede (2012-2013), ad alcune iniziative promosse dal Pontificio Consiglio per la Promozione della Nuova Evangelizzazione.


Prodotto inserito in catalogo giovedì 15 maggio, 2014.

@ 2016 Lateran University Press - Manutenzione Web a cura dell'U.C PUL